Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » Animali» Contatti
testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Ufficio per i Diritti degli Animali

Responsabile: Dott. Arnaldo Melloni
Indirizzo: Viuzzo del Pantanino,11-  Firenze
Tel: 055/753224 - 055/262.53.09
E-mail: arnaldo.melloni@comune.fi.it

    P.O Igiene Pubblica

    Responsabile: D.ssa Margherita Rizzo

    Indirizzo: Direzione Ambiente - Via Benedetto Fortini, 25 - Firenze

    Tel: 055/262.53.78 

    E-mail: margherita.rizzo@comune.fi.it

      Canili

      "PARCO DEGLI ANIMALI" Canile Rifugio del Comune di Firenze
      Viuzzo del Pantanino,11 - Firenze

      Tel. 055 - 7352018
      E-mail diritti.animali@comune.fi.it
      E-mail adozioni.animali@comune.fi.it

      Canile sanitario Banti
      ex ospedale sanatorio- Pratolino - VAGLIA
      Tel. 055/69.39.972 
      Fax 055/69.39.434
      E-mail canile.pratolino@asf.toscana.it  igiurbanvet@asf.toscana.it 

      Uffici igiene veterinaria ASL 10
      V.le Corsica,4  - Firenze
      Tel: 055-332301 - Anagrafe Canina Tel.055-367427 - 055/69.39.460  fax 055/35.23.59


       

        Colonie feline

        Servizio Tutela Colonie Feline
        Via Mariti 47/R
        Tel. 055/486669
        E-mail colonie.feline@comune.fi.it
        Orario di apertura
        dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00

        Per gatti feriti o in grave pericolo di vita : cell. 329 9518935 (7.00-19.00) notturno e festivi 055/328.33.33 Pronto intervento polizia municipale

          Avifauna

          Per volatili feriti contattare la ASL veterinaria, tel. 055/332301 o il pronto intervento della polizia municipale 055/328.33.33

           
          twitterfacebookyoutube

          città di firenze
          Comune di Firenze
          Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
          50122 FIRENZE
          P.IVA 01307110484

          Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006